#ChiesinaUzzanese. Approvato il bilancio di previsione 2017. Ecco il resoconto del #ConsiglioComunale del 28/12/2016.

29Dic

Ieri sera, 28 Dicembre 2016, si è tenuto l’ultimo Consiglio Comunale dell’anno nel quale, fra le altre cose all’ordine del giorno, abbiamo approvato il nuovo Bilancio di Previsione. Questo era l’ordine del giorno, ecco cosa è stato deliberato:
4) Al quarto punto dell’Odg era prevista l’approvazione dell’incarico al Revisore dei conti per il triennio 2017-2019. Da qualche anno a questa parte i Comuni non scelgono più direttamente il proprio revisore dei conti ma questo viene estratto a sorte dalla Prefettura. Per il prossimo triennio ci è stata “assegnata” la commercialista di Cortona Laura Marrini.

5-6) Il quinto e sesto punto dell’Ordine del Giorno riguardava la gestione dei rifiuti urbani. Come sapete siamo in una situazione transitoria poiché è in fase di svolgimento/aggiudicazione la gara bandita dall’ATO Centro (Firenze-Prato-Pistoia) per la gestione dei rifiuti. In attesa dell’esito siamo qua a prorogare il contratto in essere, confortati anche dal parere dell’Autorità Nazionale Anticorruzione. I costi rimangono identici a quelli dell’anno passato ad eccezione di un leggero aumento di qualche migliaia di questo per il costo del conferimento dei rifiuti nella discarica di Monsummano Terme. Inseguito, al punto 6, abbiamo quindi approvato la determinazione delle Tariffe TARI 2017. Come ho già detto, la ri-determinazione delle tariffe è identica a quella dell’anno che sta finendo e quel leggero aumento sarà ridistribuito proporzionalmente fra gli utenti.

7) L’approvazione del Documento Unico di Programmazione 2017-2019 (DUP) e del Bilancio di Previsione 2017-2019 erano al 7° punto dell’ordine del giorno. Abbiamo deciso di approvare il bilancio entro la fine dell’anno in modo che gli uffici, già dal 2 di Gennaio 2017, potranno lavorare con un bilancio già approvato. Se non lo avessimo fatto avrebbero dovuto programmare le spese in “dodicesimi”, cioè mese per mese. Questo migliorerà sicuramente la programmazione delle spese. Passiamo al nocciolo della questione: il bilancio è molto simile a quello del 2016, i tagli sono stati di circa 40.000€ ma non hanno intaccato pesantemente la previsione delle spese e degli investimenti. Gli stanziamenti per gli investimenti, per la spesa corrente e soprattutto per tutte quelle attività legate al “sociale” rimangono a grandi linee identiche.

8) All’ottavo punto dell’Ordine del giorno era presente la Convenzione per la struttura unica di Polizia Municipale fra i Comuni di Buggiano, Ponte Buggianese, Massa e Cozzile, Uzzano e Chiesina Uzzanese. Con questa convenzione la Polizia Municipale di questi Comuni avrà un unico comando con l’auspicio che questo permetta una maggiore vigilanza sul territorio. Naturalmente tutte le sedi in ogni Comune rimarranno al loro posto. Oltre ai 2 turni di vigilanza, meridiana e anti-meridiana, si spera che con questo atto si riesca a dare vita anche un turno nei giorni festivi ed in orario notturno così come già avviene nei Comuni più grandi.

9) All’ultimo punto dell’Odg era presente l’approvazione del nuovo statuto della SPES, una società che gestisce l’edilizia sociale nella nostra Provincia e della quale siamo azionisti in piccolissima percentuale. Come sapete a Chiesina Uzzanese non sono presenti alloggi di edilizia sociale ma, facendo parte di questo ente, siamo dovuti ad approvare questo nuovo Statuto, modificato per ottemperare ad un decreto legislativo.